Luigi Agostini

Telefono:

+39 0583 957566

Profilo

Musicista, compositore e autore, realizza prodotti hardware e software per l’audio professionale multi-canale. Sound designer e consultant per installazioni e concerti. Ha ideato e realizzato l’impianto multi-canale a 24 diffusori dell’Auditorium Chiti per l’Istituto Superiore di Studi Musicali Pietro Mascagni e attualmente si sta occupando della realizzazione dell’impianto di specializzazione audio a 48 canali per la Torre della Comunicazione di Villa Rufolo, a Ravello. Per EXPO 2015 ha curato la specializzazione del Bosco di Luce per il padiglione ENEL Energia e dell’installazione Magnificent in Palazzo Vecchio a Firenze.

Esperienza

Luigi Agostini opera nel mercato dell’audio professionale dal 1989, quando ha creato lo studio di registrazione PLAID con Diego Persi Paoli. Il Piccolo Laboratorio Artigianale Interamente Digitale è stato uno dei primi studi di registrazione completamente digitale in Italia, e si basava su Digidesign, Yamaha e prodotti Steinberg. Nei primi anni del 90 ‘è stato chiamato ad affiancare Andrea Valassina come Specialista Supporto tecnico ufficiale per Digidesign, Opcode e Coda Finale in Italia. Nel 1995 Luigi ha co creato A & G Soluzioni Digitali con Augusto Gentili, come fornitore di soluzioni chiavi in mano per tutti gli operatori digitali audio professionali. La società si è trasformata in una delle aziende più conosciute e rispettate nel campo della distribuzione B2B, con oltre trenta punti vendita autorizzati in tutta Italia. Nel corso degli anni sono state distribuiti in esclusiva dal team grandi marchi come Apogee Electronics, Audient plc, Lynx Studio Technology e Rupert Neve Designs, e questi hanno preso parte od organizzato innumerevoli fiere di settore, seminari ed eventi, sia in Italia che all’estero. Nel 1998 la società ha creato un ramo parallelo dedicato alla ricerca e sviluppo nel campo delle applicazioni audio multi-canale tridimensionali, lavorando con strutture come la Goigest di Giorgio Gaber e le Università di Pisa e Firenze. A seguito di un progetto finanziato dall’Unione Europea e denominato EASY (espandibile Audio Spatialisation SYSTEM, 2001) Progetto Tetrapc TTN Comunità europea, A & G Soluzioni Digitali acquisito i diritti per una tecnologia sviluppata da Luigi Agostini, prontamente brevettata in Italia e all’estero:

  • (WO / 2003/015471 ) DISPOSITIVO E METODO PER SIMULAZIONE DELLA PRESENZA DI UNO O PIU sorgenti sonore virtuali in POSIZIONI TRIDIMENSIONALE spazio acustico.
  • (WO / 2003/015015) MODALITA ‘E DISPOSITIVO PER LA DETERMINAZIONE DEL posizione nello spazio tridimensionale di uno o più dispositivi di puntamento COMPUTER

Lavorando su queste basi, la società ha creato e commercializzato il primo sistema costituito da una scheda PCI e software di Windows sviluppato dalla società di Livorno Rigel Engineering, e distribuito in collaborazione con Clever-e. Il sistema IMEASY (Interactive modulare ed espandibile Audio Spatialisation System) è stato presentato al pubblico nel corso della 109a Audio Engineering Society Convention di Los Angeles, dal 22 al 25 settembre 2000. Questo prodotto è diventato obsoleto entro tre anni e nel 2004 è stato sostituito dauna scheda per il famoso convertitore Apogee Electronics Rosetta 800. La scheda di espansione si chiamava Spatialization X-series card. E ‘stato uno dei primi prodotti professionali ad essere basato sul chip firewire dalla società svizzera Bridge-co. La scheda presentava alcune caratteristiche innovative che sono state poi adottate in altri prodotti simili da grandi marchi che operano in questo settore. Inoltre A & G potrebbe vantare il primato di essere la prima azienda “terza parte” di Apogee Electronics, leader mondiale indiscusso per la produzione di convertitori audio. In ambito software il prodotto più innovativo creato dall’Agostini è il See’n’Sound (idea ripresa in seguito dalla Cycling 74 con Cyclops) e in particolare la sua versione come plug-in di Maya, acquistato anche da Skysound (Lucas) e PIXAR per le loro produzioni cinematografiche. Dalle ceneri della scheda Spatialisation-X-series è nata la prima versione della X-Spat boX. Questo prodotto, utilizzato da un gran numero di sound designer di tutto il mondo, è stato ritirato nel 2009 per far spazio al recente X-SpatboX2. Il BOX2 è stato l’ultimo hardware prodotto da Luigi con A & G Soluzioni Digitali, prima della chiusura della storica azienda. Il primo prodotto rilasciato da LA Digital Solutions, la sua nuova società dal 2012, è stato realizzato sulla piattaforma di sviluppo tedesca Xite-1 e viene chiamato per questo Xite-3D Pro. Il sistema, seppur ormai obsoleto, è ancora utilizzato in tutto il mondo da diversi sound designer, istituti di ricerca e Università in particolare in Giappone e Australia. Dal 2013 collabora con il sound designer David Campanini esviluppa soluzioni custom per conto terzi basate sulla sua tecnologia chiamata 3D-VAR. Ora Luigi sta lavorando su diversi nuovi prodotti che saranno rilasciati nel 2016, tutti basati su nuovi algoritmi e tecnologie da lui ideate, tenendo in considerazione gli ultimi sviluppi della psico-acustica e delle scienze cognitive che stanno rapidamente cambiando lo scenario mondiale e le esigenze pratiche degli artisti e sound designer contemporanei.




Per inviare accetta la privacy.
accetto Iscriviti alla newsletter: Borse di Studio | Sconti | Eventi

English English Italian Italian